Annuncio

Annuncio

Visualizzazione da 1 a 3 di 3
Discussione: Lista 'Il dado è tratto'
  1. #1
     S.tenente
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: luglio 2005
    Prov: BO - Bologna
    Messaggi: 1 022
    Profilo: 1282 visite
    Gradimento: 73
    9.7

    n€Store
    Cash: n€ 28 060=
    Banca: n€ 0=

    Lista 'Il dado è tratto'

    Ciao a tutti,
    come richiesto abbiamo aperto un thread per inserire il nostro programma.
    Riteniamo tuttavia necessaria, una nostra presentazione.
    Vi alleghiamo i nostri CV nel mondo del Risiko!

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Geronimo.png 
Visite: 168 
Dimensione: 248.7 KB 
ID: 149241

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Lord.png 
Visite: 165 
Dimensione: 224.3 KB 
ID: 149242

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Cesare.png 
Visite: 162 
Dimensione: 151.9 KB 
ID: 149240

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Napoleone.png 
Visite: 166 
Dimensione: 158.8 KB 
ID: 149243

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Peppino.png 
Visite: 115 
Dimensione: 129.2 KB 
ID: 149257
  2. #2
     S.tenente
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: luglio 2005
    Prov: BO - Bologna
    Messaggi: 1 022
    Profilo: 1282 visite
    Gradimento: 73
    9.7

    n€Store
    Cash: n€ 28 060=
    Banca: n€ 0=

    Re: Lista 'Il dado è tratto'

    Lista ‘Il dado è tratto’

    Abbiamo condiviso questa avventura con alcune premesse per noi importanti: non ci saremo candidati in altre liste e nessun altro membro dei club di appartenenza si candiderà in altra lista. Riteniamo questi due aspetti fondamentali per un’attività di condivisione e raggiungimento degli obiettivi che ci siamo posti.

    Gli obiettivi che ci poniamo, in una prospettiva di breve-medio termine, sono i seguenti:

    Responsabilizzazione e Trasparenza
    Avviare un percorso che permetta di rendere pubbliche, entro giugno 2019, le informazioni delle attività di tutti i Club, nel rispetto della normativa della privacy. Questo percorso si dovrà appoggiare sullo strumento fornito da Spin Master, di seguito S.M., (egcomunity.it).
    Riteniamo necessario, tuttavia, che S.M. evolva verso una nuova piattaforma tecnologica innovativa e usabile.
    Il board aiuterà i Club nel percorso di responsabilizzazione e trasparenza, supportandoli nella redazione di norme di comportamento che, se non già in corso, dovranno essere operative in ogni club entro il prossimo CNS.

    Strumenti condivisi
    Oltre al sito della EGCommunity, sarebbe opportuno che ci fossero altri strumenti a disposizione di tutti i club, per cercare di ridurre i tempi di scambio delle informazioni, in modo che siano accessibili everytime & everywhere.
    Gli strumenti inseriti a piano, con l’obiettivo di raggiungerne l’attivazione entro 31/3/19, sono:
    • Area del RCU Board nella community, strutturata non solo per effettuare comunicazioni, ma con tutte le indicazioni per ricevere suggerimenti, indicazioni, annotazioni
    • Account Gmail del RCU Board: risiko.community.board@gmail.com (area di lavoro interno del board) e RCU.board@gmail.com (area pubblica accessibile dai referenti di tutti i direttivi degli RCU). Gli account saranno resi disponibili alla lista che si aggiudicherà il diritto ad essere Board per il 2019.
    • Account FB: RCU Board (da creare)
    • Completamento del calendario degli eventi della community, in modo che ogni referente di club possa gestire ed inserire i propri eventi, come Raduni, Master, Open. Sono esclusi i tornei sociali che saranno a carico dei singoli club.
    • Hashtag comuni (per es. #RISIKOCNS, #RISIKORADUNO, #RISIKOMASTER) che permettano di legare tutti gli avvenimenti della Community sui social network
    • Istituire un account per gli arbitri utilizzato dalle commissioni arbitrali degli eventi principali (per es. CNI, CNS, Raduni, Master). Sarà con questo account che gli arbitri creeranno i post di eventuali comunicazioni/sanzioni o altre informazioni utili nei momenti pre/durante/post torneo. La password di tale account sarà cambiata prima di ogni evento a livello nazionale.
    • Documenti a supporto degli organizzatori di Raduni/Master/CNS/Open in modo da aiutare gli organizzatori stessi qualora dovessero realizzare un evento per la prima volta (entro 30/9/2019).
    • Documenti, su richiesta, a supporto dei direttivi o degli organizzatori dei tornei, al fine di redigere atti/moduli/schede di iscrizione che rispettino correttamente i temi e le norme della privacy




    Regole Condivise
    Obiettivo del board, oltre a espletare quanto richiesto da S.M., sarà quello di proporre regole comuni che permettano la migliore gestione dei tornei a livello nazionale, interregionale o regionale. Il board implementerà quanto richiesto da S.M. oltre a fare proposte concrete agli RCU.
    • CNI 2019: proposta arbitri
    • Master 2019: proposta sedi nel rispetto delle regole definite da S.M.
    • Raduni: definizione di regole per accesso al CNI 2020 entro il raduno di Terni del 2019 (12 finalisti e ulteriori regole a completamento se i raduni non raggiungono i 100 giocatori, per es. l’istituzione di una o più Wild Card meritocratiche e innovative
    • Su diversi temi legati al mondo RCU, proporremo regole chiare e uguali per tutti, di cui ci faremo garanti, per es.:


    • Questione “appartenenza” ad un Club per CNS, ma anche una redazione condivisa del regolamento CNS (come già fatto per il regolamento RTU);
    • Supporto e coordinamento dell’attività RCU relativa ai tornei nazionali e open.
    • Semplificazione e velocizzazione dei rapporti con S.M. e con i suoi referenti (Vale.rio maskass Masc.agna e Ma.rco voyager D.e Sim.one)

    • Redigere una proposta a S.M. di ‘nuovo CNI’ che comprenda: nuove regole di qualificazione e nuove regole del torneo
    • Redigere una proposta a S.M. di nuove regole per l’assegnazione dei tornei Master su base meritocratica ma anche innovativa


    Crescita della Community
    Obiettivo del RCU Board e dei singoli club, è quello di aumentare il numero dei soci, aumentare il numero dei giocatori e aumentare il numero di partite giocate. Per fare questo, le informazioni dei tornei e delle attività dovrebbero essere facilmente accessibili (vedi sopra) e la community dovrebbe agire come unico sistema organico.
    Le proposte che si intendono perseguire, con variabilità di tempistica diversa, sono:
    • RCU Board ha l’ambizione di volere essere il punto di ascolto privilegiato per tutti gli RCU, per questo motivo cercheremo di condividere le buone pratiche riscontrate
    • Organizzare momenti di gioco innovativi, che facciano movimento e pubblicità nell’interesse di tutti. Per es. un torneo biennale tipo ‘coppa Davis’ a squadre, finale di campionati regionali nello stesso giorno, un corso/torneo per arbitri, etc. La proposta di tale tipologie di eventi, con piano di attività dal 2020 saranno presentate alla community nell’ambito del CNS 2019
    • Incentivare la costituzione di nuovi Club (per es. quanto fatto da Firenze con Lucca), anche collaborando con Spin Master per l’individuazione di possibile aree interessanti.
    • Avviare un percorso di condivisione di obiettivi con S.M. al fine di far crescere la Community anche alla luce della decisione presa sulle scatole di gioco da parte dell’editore.
  3. #3
     Colonnello C.te
     RCU Moderator
    Forum Utente non accreditato
    Dal: febbraio 2010
    Prov: BT - Barletta-Andria-Trani
    Messaggi: 413
    Profilo: 161 visite
    Gradimento: 6
    10.0

    n€Store
    Cash: n€ 8 513=
    Banca: n€ 0=

    Re: Lista 'Il dado è tratto'

    Abbiamo letto le ricche presentazioni di chi concorre per la gestione della RCU Board. Entrambe le liste hanno manifestato buoni propositi e sono composte da diverse persone che conosciamo e stimiamo da anni. Con questo nostro commento, anche se nessuno del nostro RCU è candidato, esponiamo delle idee che riteniamo innovative e su cui ci farebbe piacere sapere cosa ne pensate.

    1)Nuovo sistema di Raduni dal 2020.
    Il raduno, proprio perchè concepito come festa del Risiko!, dovrebbe accogliere un numero di partecipanti di gran lunga superiore ai Master. Dati alla mano, oggi questo avviene solo in pochi casi e anzi, ci sono stati raduni con una partecipazione inferiore ai master meno partecipati. La giusta presenza di tanti Master, influisce sulla scelta del giocatore di aderire al raduno che ha lo svantaggio di richiedere più tempo libero (due giorni) e più spese (pernottamento obbligatorio). Riteniamo che una piccola modifica dell'attuale sistema, possa giovare a tutta la comunità. Questa l'idea:
    - Due raduni l'anno.
    - Uno individuale e uno a squadre open da 4 giocatori.
    - Uno al centro-nord e l'altro al centro-sud/isole.
    - Ogni raduno qualifica al nazionale i primi 4 classificati/la squadra vincitrice indipendentemente dal numero dei partecipanti.
    - Nel raduno a squadre, non bisogna necessariamente avere una squadra già formata e il club organizzatore deve assicurare la presenza di un massimo di tre riserve per consentire ad eventuali giocatori spaiati di partecipare.
    Con queste modalità, riteniamo che i giocatori siano maggiormente invogliati a partecipare e si apre alla possibilità di un grande raduno a squadre non vincolate dall'appartenenza ad un club (come avviene nel CNS).
    In questo modo inoltre, si ha la certezza di incrementare il numero di Master dagli attuali 12 a 15 e si gratifica maggiormente il lavoro del club organizzatore di raduno (chiunque sarebbe felice di veder qualificare 4 giocatori invece di 1 al nazionale).

    2) Torneo ultima spiaggia.
    Previsione di un torneo "ultima spiaggia" ad eliminazione diretta che consenta al vincitore di poter accedere al CNI. Si possono prevedere diverse modalità: ad inviti, aperto a tutti o una via di mezzo. Numero di partecipanti dai 16 fino a 64.

    2-bis) A seguito dei punti 1) e 2) il sistema relativo alla parte variabile dei qualificati al nazionale vedrebbe 15 posti assegnati tramite master, 8 dai raduni e 1 dal torneo ultima spiaggia. Rimarrebbe invariata la parte fissa, con l'attuale regola che nell'ambito della selezione dei qualificati assegna la priorità alle qualificazioni via master e raduni.

    3) Valutare il ripristino del divieto di partecipazione ad un Master per i giocatori già qualificati al CNI. Il Master è un torneo che per definizione consente al vincitore di essere invitato al CNI.
    Un giocatore già qualificato, ha l'altissima probabilità di ritrovarsi nella condizione di "Kingmaker". Se invece dovesse vincere il torneo, toglierebbe a quel Master la possibilità di esprimere un nuovo invitato che verrebbe ripescato altrove/in altro modo. Il discorso va esteso per tutti i master che, per quanto sia bassa la probabilità, potrebbero esprimere sempre gli stessi, pochissimi, vincitori.
    Diverso il discorso dei raduni che sono stati pensati come una festa collettiva, dove è giusto che chiunque possa iscriversi, anche i già qualificati.

    4) Diritto della squadra che vince il CNS di organizzare l'evento l'anno successivo. Se la squadra rinuncia a questo diritto o non conferma l'intenzione di organizzare l'evento entro 2/3 settimane dalla fine del CNS, si valuteranno le proposte di altri club come avviene col sistema attuale.

    Chiediamo inoltre a questa lista di esprimersi sull'idea che hanno in merito al Ranking nazionale.

Discussioni simili

  1. Cercasi compagno d'avventura per dado...
    Da maat nel forum Bologna 2009
    Risposte: 3
    Ultimo post: 24-04-2009, 13:54
  2. ...per alixys,dado-zena,releonida,svalvolino...
    Da JFXVII nel forum Genova - RisiKo! Club «Labyrinth» (2003-2012)
    Risposte: 28
    Ultimo post: 21-03-2006, 18:42
  3. Il dado aggressivo....
    Da Ranxerox nel forum RisiKo! Accademia
    Risposte: 9
    Ultimo post: 14-01-2005, 22:12
  4. Club Del Dado scalognato
    Da sakanaga nel forum Community Board
    Risposte: 0
    Ultimo post: 22-01-2004, 01:40