Annuncio

Annuncio


Pagina 3 di 6 primaprima 1 2 3 4 5 ... ultimoultimo
Visualizzazione da 21 a 30 di 57
Discussione: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?
  1. #21
     S.tenente
     Gobbaccio
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 1 131
    Profilo: 215 visite
    Gradimento: 23
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 4 225=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote alf60 il 15-10-12 alle 11:07 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Fratellone ... come si dice qua a Palermo (senza che ci sia bisogno di traduzione): 'a guerra e' guerra! E quannu veni ... veni pi' tutti!!!
    (Se vuoi ti racconto la barzelletta da cui viene la frase!)
    Ma nel tuo caso avresti dovuto fare una cosa un po' diversa.
    Il tris che hai scambiato lo hai "guadagnato" grazie all'alleanza e quindi doveva essere sfruttato per l'alleanza.
    Avresti dovuto almeno palesare la chiusura dell'alleanza chiudendo il gioco della carta (restituendo eventualmente il territorio del tuo alleato se l'ha aperta lui) e magari al giro successivo tentare la conquista dell'Oceania.
    Ma ... ripeto ... 'a guerra e' guerra! E quannu veni ... veni pi' tutti!!! E ci sta anche la tua mossa ...

    Sono in attesa della barzelletta....

    Caro fratellone non potevo restituire il territorio visto che ne avevo solo uno in Oceania e da li sono risalito. Tra l'altro lui non aveva dimostrato grande interesse per il continente, lasciando i suoi territori con tre massimo 4 carri ed io l'ho interpretato come messaggio di via libera.

    Ma quello che volevo dimostrare è che una mossa può condizionare se non è ritenuta lecita, non se effettivamente lo è o non lo è ( per me le mosse sono tutte lecite se fatte per il conseguimento dell'obiettivo e non per fare dispetto a qualcuno ), la partita in positivo o in negativo. Non posso però negare che a volte il Risiko, non so se anche a te , mi crea problemi di coscienza....
    Giocano a dadi gli uomini, resta sul tavolo un avanzo di magia......
  2. #22
     S.tenente
     Gobbaccio
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 1 131
    Profilo: 215 visite
    Gradimento: 23
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 4 225=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote paperinikredstar il 15-10-12 alle 10:32 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Ci mancherebbe che fosse illegittimo conquistare un continente!

    Certamente è la scelta giusta (nel senso di vincente) se si vince la partita, ovvero se viene fatto al momento giusto, diversamente è la scelta sbagliata (nel senso di perdente).
    In questo caso è stata perdente e per ben due motivi: non ho vinto la partita e mi sono fatto un nemico

    La prossima volta col cavolo che mi offre alleanza!!!
  3. #23
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Randal60 il 15-10-12 alle 12:10 ha scritto: Visualizza il messaggio
    La prossima volta col cavolo che mi offre alleanza!!!
    Può essere, ma non bisogna essere rigidi. Ogni partita è una storia a sè (o dovrebbe esserlo).

    Io so bene che se apro cartina a qualcuno (lo preferisco ad "alleanza", che è una parola troppo impegnativa), so che devo stare attento anche a lui, che è sempre un mio avversario. E lui sa (o dovrebbe sapere) lo stesso per quanto riguarda me.
    Giudicare preclude la possibilità di conoscere.
    "La mia libertà finisce dove comincia la vostra." - Martin Luther King

    Non abbandonerò alcuna partita, per alcun motivo, nemmeno subito dopo lo start. Questa comunicazione è da considerarsi sostitutiva di una analoga comunicazione pre-partita.

    egcommunity.it
    Quando diamo un giudizio assoluto (non limitato ad un fatto) su una persona, stiamo in realtà esprimendo il giudizio che abbiamo di noi stessi.
  4. #24
     T. Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: maggio 2006
    Da: Lovere
    Prov: BG - Bergamo
    Messaggi: 6 003
    Profilo: 5076 visite
    Gradimento: 151
    8.9

    n€Store
    Cash: n€ 22 689=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Randal60 il 15-10-12 alle 12:07 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Ma quello che volevo dimostrare è che una mossa può condizionare se non è ritenuta lecita, non se effettivamente lo è o non lo è ( per me le mosse sono tutte lecite se fatte per il conseguimento dell'obiettivo e non per fare dispetto a qualcuno ), la partita in positivo o in negativo. Non posso però negare che a volte il Risiko, non so se anche a te , mi crea problemi di coscienza...
    E' molto ingenuo spazzare via da Oceania un avversario con cui hai fatto carta fino al turno precedente, senza prevederne la reazione.

    Non tutte le mosse si digeriscono allo stesso modo. Interrompere bruscamente una cartina, per prendere continente sulla pelle di chi ti ha dato carta, è una di quelle che rimangono più indigeste.

    Proprio per questo motivo, prima di farlo, dovresti essere ragionevolmente sicuro di poter fronteggiare eventuali ritorsioni, da parte di chiunque.

    Altrimenti sei del gatto.
    Scoperta la parola d'ordine per entrare ad Arcore di notte: "Sono io".
    Federico Riva (Spinoza.it)
  5. #25
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2007
    Prov: MO - Modena
    Messaggi: 21 222
    Profilo: 6696 visite
    Gradimento: 215
    9.3

    n€Store
    Cash: n€ 53 544=
    Banca: n€ 58=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Superlukeproffe il 12-10-12 alle 20:02 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Siamo persone non automi . E se tu (per timore, per "rispetto", per "paura", per pippaggine, perche reputi sinceramente che ti convenga,etc etc ) mi dai addosso e mi metti in condizione di non poter vincere in alcun modo ma di poter decidere la partita ..io la decido...e tu non vinci...
    mi pare che nessuno abbia ancora citato un elemento che fa un po' da discriminante: frequenza di gioco e numero di avversari.

    In questo senso digital e live in tornei di club stanno secondo me da una parte, tornei su scala nazionale (open, raduni, master, ecc...) dall'altra.
    Il comportamento che citi, per esempio, può trasformarsi da "strategia vincente" a "rosikata infantile fine a sé stessa"

    Mi spiego meglio.

    Nel primo caso ti trovi di fronte un numero di avversari che, relativamente alle partite che giochi, è piccolo. E' impossibile fare migliaia di partite digital senza incontrare più e più volte le stesse persone, così come in un club, pur giocando molto meno (diciamo 1 partita alla settimana), hai spesso gli stessi avversari. In queste condizioni è chiaro che la "strategia del terrore", a volte attuata con l'aiuto della chat (digital) o voce/espressioni facciali (live) può premiare. E anche molto, pur essendo ai limiti della correttezza. Se mi mandi a 8 ti faccio perdere, se tradisci cartina ti faccio perdere, se fai il furbo ti faccio pedere e così via...
    Sacrifichi la singola partita perché sai che puoi ottenere un risultato maggiore: stai tentando di "addestrare" i tuoi avversari. Li stai avvertendo che un'altra volta non dovranno fare così altrimenti tu... eccetera eccetera. E se sei abbastanza bravo, e loro abbastanza condizionabili, ottieni il risultato voluto.

    Nel secondo caso invece hai di fronte persone che incontri una, due volte all'anno. E il più delle volte si tratta di partite che o vinci, o sei quasi sicuramente fuori (sto semplificando). E' chiaro che se ti mandano a 8-7-6-5... mentre un altro sta dilagando, serve a ben poco minacciare o compiere suicidi didattici, sto dicendo che il "così la prossima volta ..." non ha alcun senso. L'unica cosa che otterrai è qualche vaffa nel dopo partita. Ora che ci giocherai di nuovo avrete tutti e due dimenticato l'accaduto. E' molto più conveniente mantenere i nervi saldi e cercare di rimanere attaccato al respiratore finché si può, il finale di partita può riservare mille sorprese.

    Che il torneo challenge sia un postaccio è fuori da ogni dubbio.
    E' un ricettacolo di psicocartinari, cronofrenici, geobulimici, aleopatici e nevrastitici

    (D. Piergentili)
  6. #26
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote maskass il 15-10-12 alle 12:44 ha scritto: Visualizza il messaggio
    mi pare che nessuno abbia ancora citato un elemento che fa un po' da discriminante: frequenza di gioco e numero di avversari.

    In questo senso digital e live in tornei di club stanno secondo me da una parte, tornei su scala nazionale (open, raduni, master, ecc...) dall'altra.
    Il comportamento che citi, per esempio, può trasformarsi da "strategia vincente" a "rosikata infantile fine a sé stessa"

    Mi spiego meglio.

    Nel primo caso ti trovi di fronte un numero di avversari che, relativamente alle partite che giochi, è piccolo. E' impossibile fare migliaia di partite digital senza incontrare più e più volte le stesse persone, così come in un club, pur giocando molto meno (diciamo 1 partita alla settimana), hai spesso gli stessi avversari. In queste condizioni è chiaro che la "strategia del terrore", a volte attuata con l'aiuto della chat (digital) o voce/espressioni facciali (live) può premiare. E anche molto, pur essendo ai limiti della correttezza. Se mi mandi a 8 ti faccio perdere, se tradisci cartina ti faccio perdere, se fai il furbo ti faccio pedere e così via...
    Sacrifichi la singola partita perché sai che puoi ottenere un risultato maggiore: stai tentando di "addestrare" i tuoi avversari. Li stai avvertendo che un'altra volta non dovranno fare così altrimenti tu... eccetera eccetera. E se sei abbastanza bravo, e loro abbastanza condizionabili, ottieni il risultato voluto.

    Nel secondo caso invece hai di fronte persone che incontri una, due volte all'anno. E il più delle volte si tratta di partite che o vinci, o sei quasi sicuramente fuori (sto semplificando). E' chiaro che se ti mandano a 8-7-6-5... mentre un altro sta dilagando, serve a ben poco minacciare o compiere suicidi didattici, sto dicendo che il "così la prossima volta ..." non ha alcun senso. L'unica cosa che otterrai è qualche vaffa nel dopo partita. Ora che ci giocherai di nuovo avrete tutti e due dimenticato l'accaduto. E' molto più conveniente mantenere i nervi saldi e cercare di rimanere attaccato al respiratore finché si può, il finale di partita può riservare mille sorprese.

  7. #27
     T. Col. C.te
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: febbraio 2010
    Da: padova
    Prov: PD - Padova
    Messaggi: 9 393
    Profilo: 3723 visite
    Gradimento: 100
    8.4

    n€Store
    Cash: n€ 1 163=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote maskass il 15-10-12 alle 12:44 ha scritto: Visualizza il messaggio
    mi pare che nessuno abbia ancora citato un elemento che fa un po' da discriminante: frequenza di gioco e numero di avversari.

    In questo senso digital e live in tornei di club stanno secondo me da una parte, tornei su scala nazionale (open, raduni, master, ecc...) dall'altra.
    Il comportamento che citi, per esempio, può trasformarsi da "strategia vincente" a "rosikata infantile fine a sé stessa"

    Mi spiego meglio.

    Nel primo caso ti trovi di fronte un numero di avversari che, relativamente alle partite che giochi, è piccolo. E' impossibile fare migliaia di partite digital senza incontrare più e più volte le stesse persone, così come in un club, pur giocando molto meno (diciamo 1 partita alla settimana), hai spesso gli stessi avversari. In queste condizioni è chiaro che la "strategia del terrore", a volte attuata con l'aiuto della chat (digital) o voce/espressioni facciali (live) può premiare. E anche molto, pur essendo ai limiti della correttezza. Se mi mandi a 8 ti faccio perdere, se tradisci cartina ti faccio perdere, se fai il furbo ti faccio pedere e così via...
    Sacrifichi la singola partita perché sai che puoi ottenere un risultato maggiore: stai tentando di "addestrare" i tuoi avversari. Li stai avvertendo che un'altra volta non dovranno fare così altrimenti tu... eccetera eccetera. E se sei abbastanza bravo, e loro abbastanza condizionabili, ottieni il risultato voluto.

    Nel secondo caso invece hai di fronte persone che incontri una, due volte all'anno. E il più delle volte si tratta di partite che o vinci, o sei quasi sicuramente fuori (sto semplificando). E' chiaro che se ti mandano a 8-7-6-5... mentre un altro sta dilagando, serve a ben poco minacciare o compiere suicidi didattici, sto dicendo che il "così la prossima volta ..." non ha alcun senso. L'unica cosa che otterrai è qualche vaffa nel dopo partita. Ora che ci giocherai di nuovo avrete tutti e due dimenticato l'accaduto. E' molto più conveniente mantenere i nervi saldi e cercare di rimanere attaccato al respiratore finché si può, il finale di partita può riservare mille sorprese.

    e il gatto di fortebraccio in tutta questa storia che fine fa?
  8. #28
     T. Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: maggio 2006
    Da: Lovere
    Prov: BG - Bergamo
    Messaggi: 6 003
    Profilo: 5076 visite
    Gradimento: 151
    8.9

    n€Store
    Cash: n€ 22 689=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote maskass il 15-10-12 alle 12:44 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Sacrifichi la singola partita perché sai che puoi ottenere un risultato maggiore: stai tentando di "addestrare" i tuoi avversari.
    Alla fine del corso, rilascia anche l'Attestato.
  9. #29
     S.tenente
     Gobbaccio
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 1 131
    Profilo: 215 visite
    Gradimento: 23
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 4 225=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote fortebraccio il 15-10-12 alle 12:32 ha scritto: Visualizza il messaggio
    E' molto ingenuo spazzare via da Oceania un avversario con cui hai fatto carta fino al turno precedente, senza prevederne la reazione.

    Non tutte le mosse si digeriscono allo stesso modo. Interrompere bruscamente una cartina, per prendere continente sulla pelle di chi ti ha dato carta, è una di quelle che rimangono più indigeste.

    Proprio per questo motivo, prima di farlo, dovresti essere ragionevolmente sicuro di poter fronteggiare eventuali ritorsioni, da parte di chiunque.

    Altrimenti sei del gatto.
    Non sono d'accordo con te, mi dispiace.

    Se la mia mossa è fatta in funzione dell'obiettivo non è giustificabile nessuna ritorsione. anzi la ritorsione non dovrebbe essere mai giustificata perchè stiamo parlando di un gioco tra adulti e non tra bambini viziati.

    Scusa la forza con la quale esprimo questo concetto ma per me è vitale!!!

    Ti faccio un altro esempio: in un altro game, un giocatore dopo 15 minuti al massimo mi ha mandato a 8 e poi a 7 ed a 6.

    Secondo te cosa dovrei fare ora? Registrarmi nome e cognome e la prossima volta rendergli pan per focaccia?

    Non credo sia questo lo spirito del gioco. La prossima volta che lo incontro se mi ricordo di lui, l'unica cosa che posso fare e stare attento, perchè so che non rispetta questa regola elementare " non scritta " e cioè ch'è sempre meglio mantenere l'equilibrio nel gioco, almeno nelle battute iniziali.
    Tuttavia se la sua mossa era giustificata dal suo obiettivo, che era quello di indebolirmi, perchè i territori che possedevo erano territori di suo interesse, non si può parlare più di mossa scorretta.
    Come vedi ancora una volta ergersi giudici delle strategie di gioco degli altri è a mio avviso sbagliato.

  10. #30

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Randal60 il 15-10-12 alle 09:48 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Ti faccio un esempio che riguarda sempre il medesimo torneo: mi era stata offerta un alleanza in Oceania, visto che uno dei giocatori stava diventando troppo forte ed io l'ho accettata di buon grado. Per un bel pò di tempo l'alleanza è andata avanti permettendoci di far carta e di tenere in equilibrio il game. L'oceania era però nel mio obiettivo ed a 10-15 minuti dalla fine ho calato due tris e deciso di prenderla per poi risalire su per la Cina. La mossa è stata strategicamente e psicologicamente sbagliata, anche se a mio avviso legittima. Il "tradito" infatti ha iniziato ad attaccarmi tutti i territori in mio possesso ed aiutato dagli altri in un giro mi hanno portato a 8 territori e quindi a 4 carri. Non mi sono potuto più muovere e probabilmente se fino a quel momento avevo qualche chance di vittoria, da quel momento in poi non ne avevo più. Tra l'altro ha stretto alleanza con un altro giocatore ( secondo me, ma anche secondo lui commettendo un errore ) che ha irrimediabilmente vinto la partita. Alla fine il mio avversario ha stretto la mano a tutti meno che a me ed io ho dovuto spiegargli il perchè della mia mossa, che ripeto trovo leggittima visto che era nel mio obiettivo.

    Sono sicuro infine che da ragazzo intelligente ha capito!

    Speriamo.....
    Max hai preso un abbaglio. Forse non l'ho fatto, non me lo ricordo, ma non avevo alcun motivo per non stringerti la mano: come ti ho detto, quella mossa me l'aspettavo, anzi non aspettavo altro che quella mossa, perchè avrei avuto l'attenzione della Chiara su di te, come del resto è stato e se non facevo il "cavaliere" in Jacuzia salvando la donzella, sta sicuro che l'avrei vinta io. L'errore è stato solo mio. Tu hai fatto benissimo a farti oceania, anzi forse dovevi fartela un pò prima per poter cercare di entrare in Cina quando era fattibile: a me non serviva! L'unica cosa che ti ho rimproverato era di non aver coperto sud america, ma per come eri messo non potevi fare di più! Mi spiace solo che il tuo "tradimento" (ma sta pure trql che non hai tradito nessuno) non ti sia servito per vincere.
    A Venezia ti abbraccerò come un fratello!

Pagina 3 di 6 primaprima 1 2 3 4 5 ... ultimoultimo

Navigazione

Tag per questa discussione