Annuncio

Annuncio


Pagina 6 di 6 primaprima ... 4 5 6
Visualizzazione da 51 a 57 di 57
Discussione: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?
  1. #51
     S.tenente
     Gobbaccio
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 1 131
    Profilo: 215 visite
    Gradimento: 23
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 4 225=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Ecco come non detto..... E' finita in caciara!!!

    Giocano a dadi gli uomini, resta sul tavolo un avanzo di magia......
  2. #52
     T. Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: maggio 2006
    Da: Lovere
    Prov: BG - Bergamo
    Messaggi: 6 003
    Profilo: 5076 visite
    Gradimento: 151
    8.9

    n€Store
    Cash: n€ 22 689=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Randal60 il 16-10-12 alle 15:43 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Ecco come non detto..... E' finita in caciara!!!

    Mi scuso, ma io le barzellette non le so raccontare.
    Scoperta la parola d'ordine per entrare ad Arcore di notte: "Sono io".
    Federico Riva (Spinoza.it)
  3. #53
     Maresciallo
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: BG - Bergamo
    Messaggi: 556
    Profilo: 389 visite
    Gradimento: 12
    6.4

    n€Store
    Cash: n€ 600=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote paperinikredstar il 16-10-12 alle 09:28 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Chiamala "tattica", e non regola. Altrimenti sembra ciò che non è.

    Concordo... É una tattica il non far andare un giocatore a 8... Ma come ripeto, io ti farei delle domande per conoscerti meglio...
    -quel giocatore ci avevi giá giocato in precedenza?

    -quel giocatore aveva qualche motivo validissimo per attaccarti??
  4. #54
     S.tenente
     Gobbaccio
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 1 131
    Profilo: 215 visite
    Gradimento: 23
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 4 225=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Inno il 16-10-12 alle 17:41 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Concordo... É una tattica il non far andare un giocatore a 8... Ma come ripeto, io ti farei delle domande per conoscerti meglio...
    -quel giocatore ci avevi giá giocato in precedenza?

    -quel giocatore aveva qualche motivo validissimo per attaccarti??

    Mi era venuto il dubbio di non essere stato chiaro e mi sono andato a rileggere quello che ho scritto precedentemente:

    ............................"Tuttavia se la sua mossa era giustificata dal suo obiettivo, che era quello di indebolirmi, perchè i territori che possedevo erano territori di suo interesse, non si può parlare più di mossa scorretta"..........

    Come si vede ho fatto una netta distinzione tra regola "non scritta" ( potete pure contestare se esistono o non esistono regole non scritte, per me esistono ) e tattica o strategia.

    Per rispondere ai tuoi dubbi.

    Quel giocatore non l'avevo mai visto e conosciuto, non c'eravamo antipatici l'uno con l'altro e se lo incontro lo saluto cordialmente senza nessun tipo di rancore. Se ha giocato così vuol dire che aveva i suoi buoni motivi. Tra l'altro io sono un giocatore, e chi mi ha incontrato al tavolo può testimoniarlo, assolutamente corretto quindi non vedo perchè avrebbe dovuto avercela con me. In quel caso volevo fare proprio un distinzione tra scorrettezza ( un atto o più atti deliberati il cui unico scopo è quello di danneggiarti anche se non determinano il raggiungimento dell'obiettivo ) e tattica ( sempre giustificabile e contestabile se alla fine si dimostra sbagliata ). La sua tattica è stata vincente ( visto che gli ha permesso di vincere la partita ) anche perchè non potevo fare altro che difendermi. Può essere però che la prossima volta non lo sarà più, perchè so come gioca e starò più attento.

  5. #55
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Randal60 il 17-10-12 alle 09:23 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Mi era venuto il dubbio di non essere stato chiaro e mi sono andato a rileggere quello che ho scritto precedentemente:

    ............................"Tuttavia se la sua mossa era giustificata dal suo obiettivo, che era quello di indebolirmi, perchè i territori che possedevo erano territori di suo interesse, non si può parlare più di mossa scorretta"..........

    Come si vede ho fatto una netta distinzione tra regola "non scritta" ( potete pure contestare se esistono o non esistono regole non scritte, per me esistono ) e tattica o strategia.

    Per rispondere ai tuoi dubbi.

    Quel giocatore non l'avevo mai visto e conosciuto, non c'eravamo antipatici l'uno con l'altro e se lo incontro lo saluto cordialmente senza nessun tipo di rancore. Se ha giocato così vuol dire che aveva i suoi buoni motivi. Tra l'altro io sono un giocatore, e chi mi ha incontrato al tavolo può testimoniarlo, assolutamente corretto quindi non vedo perchè avrebbe dovuto avercela con me. In quel caso volevo fare proprio un distinzione tra scorrettezza ( un atto o più atti deliberati il cui unico scopo è quello di danneggiarti anche se non determinano il raggiungimento dell'obiettivo ) e tattica ( sempre giustificabile e contestabile se alla fine si dimostra sbagliata ). La sua tattica è stata vincente ( visto che gli ha permesso di vincere la partita ) anche perchè non potevo fare altro che difendermi. Può essere però che la prossima volta non lo sarà più, perchè so come gioca e starò più attento.

    Le regole "non scritte" sono state probabilmente inventate dai giocatori esperti per "controllare" gli inesperti. Per gestirle con vantaggio occorre avere ben presente che non sono regole, fingendo di aderirvi quando conviene, e non avendo alcun problema ad infrangerle quando è utile farlo.

    Quella che tu chiami "scorrettezza" per me è un'azione antisportiva. Comunque ci siamo capiti.

    Per quanto riguarda la tattica condivido l'ultima parte. Un pò meno quella sui territori dell'obiettivo. A volte ci sono ragioni tattiche per conquistare territori fuori obiettivo. In ogni caso chi vince ha sempre ragione (a meno che che la sua tattica sia stata vincente per eventi favorevoli non prevedibili).



    P.S. Tieni presente che le "regole non scritte", proprio perchè non sono scritte, possono variare tra gruppi diversi di giocatori. Anche questo può essere un elemento tattico utile; quando un giocatore si lamenta di una nostra mossa basta dire "ma da noi si fa così, è una regola non scritta"

    Meglio non enfatizzare tropo queste "regole" secondo me, perchè introducono elementi tattici di scarso interesse (a mio parere) nel gioco, e lo rendono anche molto "piatto". C' è già un regolamento, attenendosi solo a quello si guarda il gioco con uno spirito molto più libero.
    Giudicare preclude la possibilità di conoscere.
    "La mia libertà finisce dove comincia la vostra." - Martin Luther King

    Non abbandonerò alcuna partita, per alcun motivo, nemmeno subito dopo lo start. Questa comunicazione è da considerarsi sostitutiva di una analoga comunicazione pre-partita.

    egcommunity.it
    Quando diamo un giudizio assoluto (non limitato ad un fatto) su una persona, stiamo in realtà esprimendo il giudizio che abbiamo di noi stessi.
  6. #56
     S.tenente
     Gobbaccio
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2012
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 1 131
    Profilo: 215 visite
    Gradimento: 23
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 4 225=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote paperinikredstar il 17-10-12 alle 09:42 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Le regole "non scritte" sono state probabilmente inventate dai giocatori esperti per "controllare" gli inesperti. Per gestirle con vantaggio occorre avere ben presente che non sono regole, fingendo di aderirvi quando conviene, e non avendo alcun problema ad infrangerle quando è utile farlo.

    Quella che tu chiami "scorrettezza" per me è un'azione antisportiva. Comunque ci siamo capiti.

    Per quanto riguarda la tattica condivido l'ultima parte. Un pò meno quella sui territori dell'obiettivo. A volte ci sono ragioni tattiche per conquistare territori fuori obiettivo. In ogni caso chi vince ha sempre ragione (a meno che che la sua tattica sia stata vincente per eventi favorevoli non prevedibili).



    P.S. Tieni presente che le "regole non scritte", proprio perchè non sono scritte, possono variare tra gruppi diversi di giocatori. Anche questo può essere un elemento tattico utile; quando un giocatore si lamenta di una nostra mossa basta dire "ma da noi si fa così, è una regola non scritta"

    Meglio non enfatizzare tropo queste "regole" secondo me, perchè introducono elementi tattici di scarso interesse (a mio parere) nel gioco, e lo rendono anche molto "piatto". C' è già un regolamento, attenendosi solo a quello si guarda il gioco con uno spirito molto più libero.
    Sulle regole non scritte il discorso si fa interessante e condivido quello che dici. Una regola non scritta può essere valida per qualcuno e non valida per qualcun'altro certo; per esempio ci sono dei club che usano la cartina ed altri no e saperlo dal mio punto di vista è importante.

    Vorrei spostare però la tua attenzione su un aspetto: se per una persona esiste una regola non scritta e per un altra no, saperlo, esserne a conoscenza, visto che il Risiko non è solo tattica e strategia ma anche psicologia, arricchisce il tuo bagaglio di conoscenza e quindi diventa parte del gioco e delle tue abilità. Sei d'accordo?

    Avrei un esempio concreto, ma per ora lo tralascio........

    Mi spiego meglio: se so che un giocatore tiene conto di questa regola non scritta e che la mia azione va contro la sua idea di correttezza, posso a quel punto decidere ( nell'ottica della partita ) se mi conviene effettuare la mossa o no.

    Giusto?

    Se invece non ne tengo conto, ho solo una possibilità di scelta e la mia scelta potrebbe portarmi delle conseguenze indesiderate, come quella di trovarsi sotto tiro per tutto il resto della partita.

    E' corretta secondo te la mia osservazione?

    Te lo chiedo perchè so che sei un esperto di strategia e mi interessa particolarmente il tuo parere anche se non credo di aver avuto il piacere di incontrarti in un torneo live.

  7. #57
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Re: giocare o defilarsi per non falsare una partita live?

    Quote Randal60 il 17-10-12 alle 12:57 ha scritto: Visualizza il messaggio
    Vorrei spostare però la tua attenzione su un aspetto: se per una persona esiste una regola non scritta e per un altra no, saperlo, esserne a conoscenza, visto che il Risiko non è solo tattica e strategia ma anche psicologia, arricchisce il tuo bagaglio di conoscenza e quindi diventa parte del gioco e delle tue abilità. Sei d'accordo?
    Sapere che per uno esiste una regola non scritta e per l'altro no non arricchisce la tua conoscenza sul Risiko, ma la tua conoscenza tattica della partita che stai per giocare.

    Sapere che per giocatori diversi esistono regole non scritte diverse arricchisce la tua conoscenza tattica del risiko.

    Si, lo so. E' uno "spaccare il capello in 8", ma mi piacciono le sottigliezze

    Mi spiego meglio: se so che un giocatore tiene conto di questa regola non scritta e che la mia azione va contro la sua idea di correttezza, posso a quel punto decidere ( nell'ottica della partita ) se mi conviene effettuare la mossa o no.

    Giusto?
    Giusto.


    Se invece non ne tengo conto, ho solo una possibilità di scelta e la mia scelta potrebbe portarmi delle conseguenze indesiderate, come quella di trovarsi sotto tiro per tutto il resto della partita.

    E' corretta secondo te la mia osservazione?
    Yes.


    Te lo chiedo perchè so che sei un esperto di strategia e mi interessa particolarmente il tuo parere anche se non credo di aver avuto il piacere di incontrarti in un torneo live.

    Esperto si, infallibile no. E comunque c' è anche chi è più esperto di me.


Pagina 6 di 6 primaprima ... 4 5 6

Navigazione

Tag per questa discussione