Annuncio

Annuncio


Pagina 2 di 9 primaprima 1 2 3 4 ... ultimoultimo
Visualizzazione da 11 a 20 di 86
Discussione: La visione Redstar
  1. #11
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Tattica

    Dal "Dizionario fondamentale della lingua italiana" - De Agostini

    TATTICA

    Parte dell'arte militare che si occupa dell'ordinamento delle unita' terrestri, aeree e navali e del loro impiego in battaglia.
    Est.: l'insieme delle azioni, dei procedimenti adottati per raggiungere un qualsiasi fine.
    Est.: accortezza, astuzia, fine accorgimento

    N.B. Si badi a non equivocare fra strategia e tattica: con strategia si intende l'insieme delle azioni volte a raggiungere uno scopo definitivo; con tattica si indica piuttosto ciascun mezzo o ciascuna manovra che si adotta nell'ambito di una strategia: insomma, la tattica sta alla strategia come il mezzo sta al fine.
    Giudicare preclude la possibilità di conoscere.
    "La mia libertà finisce dove comincia la vostra." - Martin Luther King

    Non abbandonerò alcuna partita, per alcun motivo, nemmeno subito dopo lo start. Questa comunicazione è da considerarsi sostitutiva di una analoga comunicazione pre-partita.

    egcommunity.it
    Quando diamo un giudizio assoluto (non limitato ad un fatto) su una persona, stiamo in realtà esprimendo il giudizio che abbiamo di noi stessi.
    paperinikredstar non è in linea
  2. #12
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Strategia

    Dal "Dizionario fondamentale della lingua italiana" - De Agostini.

    STRATEGIA

    Parte dell'arte militare che studia il coordinamento delle singole operazioni belliche in rapporto ad un'azione offensiva o difensiva, nel suo complesso.
    Est.: condotta di guerra attuata da un esercito.

    N.B. Si badi a non equivocare fra strategia e tattica: con strategia si intende l'insieme delle azioni volte a raggiungere uno scopo definitivo; con tattica si indica piuttosto ciascun mezzo o ciascuna manovra che si adotta nell'ambito di una strategia: insomma, la tattica sta alla strategia come il mezzo sta al fine.
    paperinikredstar non è in linea
  3. #13
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=
    Sviluppando il concetto e riferendolo al Risiko, direi che possiamo dedurre che la strategia del gioco del Risiko consiste in prima ed immediata analisi nel raggiungere il proprio obiettivo. Considerato che difficilmente questo si puo' realizzare frequentemente, possiamo dire che, in riferimento alle due tipologie di tornei EG, la strategia in una partita di Risiko, in prima analisi e':

    per il torneo challenge, fare piu' punti di ciascun avversario.

    per la classifica digital, fare il maggior numero possibile di punti.

    Da notare che sin dalle premesse basilari si apre una differente interpretazione delle due tipologie di partita, Challenge e Digital, che si manterra' e verra' sviluppata anche quando si andra' ad approfondire la strategia in partita.


    Redstar
    paperinikredstar non è in linea
  4. #14
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=
    Sviluppando il concetto e riferendolo al Risiko direi che possiamo dedurre che la tattica in una partita di Risiko e' tutto cio' che facciamo, tutto cio' che inventiamo, per raggiungere i fini strategici che ci siamo prefissi.
    Se la strategia si occupa di investigare quali obiettivi raggiungere nel corso di una partita, la tattica si occupa di come fare per raggiungerli. In questo senso la tattica e' assai mutevole, al contrario della strategia che tende ad avere punti ferm. La tattica sviluppa concetti anche in contrasto tra loro. Questo e' normale, in quanto la tattica e', per certi versi, una serie di espedienti e "trabocchetti" in cui far cadere l'avversario. Una manovra che ha funzionato una volta puo' non funzonare piu' o viceversa. Un espediente puo' funzionare con un avversario, ma non con un altro.
    I concetti tattici sono il cuore della battaglia che si sviluppa sulla mappa del Risiko. Tutti gli sforzi sono tesi al conseguimento degli obiettivi strategici; la strada per ottenerli e' impervia, tortuosa, e quasi sempre tutt'altro che lineare. Questa "strada", o meglio queste strade, sono l'oggetto della tattica.


    Redstar
    paperinikredstar non è in linea
  5. #15
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Challenge

    Essendo l'unico obiettivo vincere, ed essendo il risultato minimo favorevole il fare piu' punti di ciascun avversario, l'acquisizione dei territori nel nostro obiettivo, che ci danno punti, e' bene che sia, per quanto possibile, "mirata".
    Medio Oriente, Ucraina, Europa meridionale e Africa del nord compaiono in ben 14 obiettivi su 20 (e compaiono tutti e 4 contemporanemante in 5 obiettivi). Se riusciamo a conquistare tutti i territori di questa piccola lista che fanno parte del nostro obiettivo, oltre ad assicurarci 6 punti per ciascuno, abbiamo una buona probabilita' di togliere punti ai nostri avversari.


    Redstar
    paperinikredstar non è in linea
  6. #16
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    Digital

    I punti ranking si conseguono partendo dai punti ottenuti in partita. Non c'e' alcun bonus per chi arriva primo, secondo, o terzo. Ne consegue che non fa alcuna differenza, a fine partita, possedere un territorio che sia anche nell'obiettivo di un nostro avversario o possedere un territorio di pari valore che non sia anche nell'obiettivo di un nostro avversario. Quindi i concetti espressi nel messaggio precedente per il torneo Challenge, non valgono per la classifica Digital.
    Anzi, nella Digital potremo proiettare tranquillamente la nostra attenzione sui territori del nostro obiettivo che sono piu' facili da conquistare. Naturalmente, a parita' di difficolta' per la conquista, ci concentreremo su quelli che danno piu' punti.


    Redstar
    paperinikredstar non è in linea
  7. #17
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=

    I concetti fondamentali

    Per vincere la partita, sia essa Challenge o Digital, occorre perseguire obiettivi intermedi che ci conducano, auspicabilmente, alla vittoria.
    Gli obiettivi strategici fondamentali, sia in Challenge che in Digital, sono gli stessi del Risiko da tavolo:

    I CONTINENTI; danno una rendita e ci consento di proteggere solamente i loro confini.

    LE NICCHIE; sono territori su cui possiamo posizionare una sola armata perche' sono inaccessibili agli avversari. A parita' di numero di territori, piu' e' alto il numero di territori non direttamente attaccabili dall'avversario ("territori nicchiati"), e sui quali teniamo quindi la sola armata di presidio, e piu' e' favorevole la difesa. Questo perche' abbiamo un minor numero di territori da rinforzare con lo stesso numero di armate di rinforzo.
    La conquista di una nicchia, e il suo successivo ampliamento, e' una delle metodologie piu' comuni ed efficaci per conquistare un continente.


    Redstar
    paperinikredstar non è in linea
  8. #18
     T. Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 6 583
    Profilo: 2126 visite
    Gradimento: 101
    6.6

    n€Store
    Cash: n€ 100=
    Banca: n€ 0=
    Red, non ho capitò un gran che....


    Però da quello che ho capito ho sviluppato questo:


    La tattica sono le azioni che si svolgono per raggiungere il fine.

    La strategia è l'insieme dei punti fissati per raggiungere il fine.


    Quindi la strategia è composta dalle tattiche!



    Questo è quello che ho capito...


    Potremmo definire ogni turno come ogni mossa tattica separata dalle altre quindi?
    Secondo voi....
    II ARROWS non è in linea
  9. #19
     Sergente
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: febbraio 2004
    Messaggi: 281
    Profilo: 161 visite
    Gradimento: 6
    6.8

    n€Store
    Cash: n€ 0=
    Banca: n€ 0=

    Ottima distinzione

    Distinguere tattica e strategia è un ottimo approccio mentale

    In sostanza: la tattica è la messa in pratica, in condizioni concrete, della strategia (che definisce obiettivi senza misurarsi con la realtà).

    E si direi che ogni turno, o meglio tutto quello che fai o non fai deliberatamente in ogni turno, rappresenta l'espressione della tua tattica.

    Domanda: ammesso che la strategia in risiko dovrebbe essere una costante (ne siamo sicuri?) ben definita pregame, quali sono i criteri che assumiamo per valutare se la tattica attuale, cioè quella appena attuata, ha dato esiti strategicamente vantaggiosi o meno?
    T-28 non è in linea
  10. #20
     Colonnello
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2003
    Da: Varese
    Prov: VA - Varese
    Messaggi: 10 253
    Profilo: 5117 visite
    Gradimento: 84
    8.2

    n€Store
    Cash: n€ 23 142=
    Banca: n€ 0=
    La tattica e' il mezzo per raggiungere il fine. Il fine e' l'obiettivo strategico che ci siamo prefissati. Dal tuo ottimo intervento T-28 emerge una considerazione molto importante. Si puo' dire che, ad ogni turno, cosi' come in una partita di scacchi, si studia e si gioca una nuova partita. Ogni turno stabiliamo degli obiettivi strategici, e delle tattiche per raggiungerli. Poi il turno successivo rifacciamo lo stesso, perche' ci troviamo con una mappa diversa. Naturalmente cerchiamo di valutare solamente le differenze dalla situazione precedente, e soprattutto l'evoluzione della mappa, cioe' quello che fanno gli avversari. Anche loro partono da un "punto" e cercano di andare in un altro. Noi vediamo solo il punto da cui partono e il movimento che fanno per andare nel punto a cui vogliono arrivare, che pero' ci e' sconosciuto. Dal "movimento" che fanno dobbiamo cercare di comprendere qual'e' il punto di arrivo. In linea di massima, se la conquista del loro obiettivo strategico ci e' favorevole, li lasciamo fare; se tale conquista ci e' contraria, li ostacoliamo.

    Da come la vedo io gli obiettivi strategici non sono fissi, ma mutevoli anch'essi. Alcuni restano validi sempre, altri dall'inizio alla fine della partita (dipendono cioe' dall'obiettivo e dalla disposizione iniziale), altri possono cambiare ogni tanto nel corso della partita (dipendono cioe' da quello che fanno gli avversari).
    Poi interviene la tattica, che tra le altre cose si occupa di decidere quali obiettivi strategici sono primari e quali cercare di raggiungere per primi. Questa valutazione va fatta ogni turno.


    Redstar

    P.S. Un concetto che mi piace sottolineare e' che una tattica e' un espediente. Quando l'espediente riesce puo' conquistarsi appellativi piu' "nobili" come ad esempio "tranello", "trappola", "trabocchetto"; quando l'espediente non riesce cade nel triste appellativo di "errore".
    paperinikredstar non è in linea

Pagina 2 di 9 primaprima 1 2 3 4 ... ultimoultimo

Navigazione

Tag per questa discussione