Annuncio

Annuncio

Visualizzazione da 1 a 4 di 4
Discussione: dubbi sul regolamento di gioco
  1. #1
     Maresciallo
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: dicembre 2009
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 560
    Profilo: 368 visite
    Gradimento: 36
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 5 500=
    Banca: n€ 0=

    dubbi sul regolamento di gioco

    Ciao a tutti!
    Chiedo scusa per l'intervento, magari faccio una domanda la cui risposta è già ovvia a chi ha già partecipato al campionato nazionale a squadre... Mi riferisco al post di Degio sul regolamento di gioco (capitolo8 "formazione dei tavoli")... Immagino ci sia una sorta di sorteggio per determinare la "lettera" di ciascun club, e fin li ok... ma come è gestita l'assegnazione dei "numeri di gioco" ai singoli giocatori per le squadre composte da più di 4 giocatori?

    Ringrazio già da ora chiunque sia in grado di togliermi questo dubbio!

    Walter
    Firewalker
    "Che senso ha avere le ali se non puoi sentire il vento sulla faccia!?!"
    Walter Soncin
  2. #2
     T. Colonnello
     Moderator
    Forum Utente non accreditato
    Dal: giugno 2007
    Prov: TN - Trento
    Messaggi: 3 018
    Profilo: 2288 visite
    Gradimento: 83
    9.1

    n€Store
    Cash: n€ 0=
    Banca: n€ 0=

    Re: dubbi sul regolamento di gioco

    Quote Firewalker ha scritto: Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti!
    Chiedo scusa per l'intervento, magari faccio una domanda la cui risposta è già ovvia a chi ha già partecipato al campionato nazionale a squadre... Mi riferisco al post di Degio sul regolamento di gioco (capitolo8 "formazione dei tavoli")... Immagino ci sia una sorta di sorteggio per determinare la "lettera" di ciascun club, e fin li ok... ma come è gestita l'assegnazione dei "numeri di gioco" ai singoli giocatori per le squadre composte da più di 4 giocatori?

    Ringrazio già da ora chiunque sia in grado di togliermi questo dubbio!

    Walter

    Ad ogni club vengono dati 4 cartellini, poi i giocatori che hanno giocato la prima partita danno il loro cartellino alla riserva che vogliono far giocare.
  3. #3
     Generale
     SuperModerator
    Forum Utente non accreditato
    Dal: gennaio 2003
    Da: Torino
    Prov: TO - Torino
    Messaggi: 9 460
    Profilo: 3657 visite
    Gradimento: 173
    9.4

    n€Store
    Cash: n€ 51 048=
    Banca: n€ 0=

    Re: dubbi sul regolamento di gioco

    Riporto un MP di risposta ad una domanda simile fattami nei giorni scorsi


    Funziona in questo modo:

    - i tavoli sono determinati da una griglia ben precisa (es. per la prima partita: tav.1 A1 E2 O3 W4 ; tav.2 B1 F2 P3 K4 ; etc.)

    - ad inizio torneo si sorteggia una lettera (A, B, C, etc) per ogni Club

    - poi si sorteggia un numero (da 1 a 4) per ognuno dei 4 giocatori che giocheranno la prima partita. Esempio Paolo Arancione = M3, Luca Giallo = M1, Roberto Marrone = M4 e Carlo Viola = M2

    - all'inizio del secondo turno il Capitano comunica se giocano gli stessi giocatori oppure se ci sono sostituzioni. Nel primo caso gli abbinamenti giocatore/sigla restano immutati, nel secondo caso si provvede a sostituire il nome del giocatore che esce con quello che entra.
    Ad esempio il Capitano decide di togliere Paolo Arancione (al suo posto gioca Luisa Lilla) e Roberto Marrone (al suo posto gioca Enzo Bianco).
    Quindi i nuovi abbinamenti giocatore/sigla diventano: M1 = Luca Giallo, M2 = Carlo Viola, M3 = Luisa Lilla, M4 = Enzo Bianco

    - stessa cosa per il terzo turno. Il Capitano comunica se ci sono dei cambiamenti rispetto al secondo turno.
    Nel caso un giocatore abbia giocato la prima e saltato la secondo rientra con la sigla che gli era stata assegnata ad inizio torneo (quindi chi gioca la seconda e la terza potrebbe farlo con due sigle differenti)

    - non esistono vincoli sul numero di giocatori iscrivibili e su quante partite giocheranno. Quindi un Club può scegliere di schierare solo 4 giocatori (giocano tutte le 3 partite), 5 giocatori, 6 giocatori (la formula più usata è quella di far giocare due partite a testa), e così fino ad un massimo di 12 giocatori (tutti giocano una partita a testa)

    - le sostituzioni devono essere comunicate all'inizio del turno successivo (alcune squadre in cui non è previsto che tutti giochino lo stesso numero di partite, ad esempio sostituiscono quello che nella prima partita ha ottenuto il risultato peggiore)
    Paolo Degioanni torisiko.org

  4. #4
     Maresciallo
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: dicembre 2009
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 560
    Profilo: 368 visite
    Gradimento: 36
    9.6

    n€Store
    Cash: n€ 5 500=
    Banca: n€ 0=

    Re: dubbi sul regolamento di gioco

    Quote degio ag ha scritto: Visualizza il messaggio
    Riporto un MP di risposta ad una domanda simile fattami nei giorni scorsi


    Funziona in questo modo:

    - i tavoli sono determinati da una griglia ben precisa (es. per la prima partita: tav.1 A1 E2 O3 W4 ; tav.2 B1 F2 P3 K4 ; etc.)

    - ad inizio torneo si sorteggia una lettera (A, B, C, etc) per ogni Club

    - poi si sorteggia un numero (da 1 a 4) per ognuno dei 4 giocatori che giocheranno la prima partita. Esempio Paolo Arancione = M3, Luca Giallo = M1, Roberto Marrone = M4 e Carlo Viola = M2

    - all'inizio del secondo turno il Capitano comunica se giocano gli stessi giocatori oppure se ci sono sostituzioni. Nel primo caso gli abbinamenti giocatore/sigla restano immutati, nel secondo caso si provvede a sostituire il nome del giocatore che esce con quello che entra.
    Ad esempio il Capitano decide di togliere Paolo Arancione (al suo posto gioca Luisa Lilla) e Roberto Marrone (al suo posto gioca Enzo Bianco).
    Quindi i nuovi abbinamenti giocatore/sigla diventano: M1 = Luca Giallo, M2 = Carlo Viola, M3 = Luisa Lilla, M4 = Enzo Bianco

    - stessa cosa per il terzo turno. Il Capitano comunica se ci sono dei cambiamenti rispetto al secondo turno.
    Nel caso un giocatore abbia giocato la prima e saltato la secondo rientra con la sigla che gli era stata assegnata ad inizio torneo (quindi chi gioca la seconda e la terza potrebbe farlo con due sigle differenti)

    - non esistono vincoli sul numero di giocatori iscrivibili e su quante partite giocheranno. Quindi un Club può scegliere di schierare solo 4 giocatori (giocano tutte le 3 partite), 5 giocatori, 6 giocatori (la formula più usata è quella di far giocare due partite a testa), e così fino ad un massimo di 12 giocatori (tutti giocano una partita a testa)

    - le sostituzioni devono essere comunicate all'inizio del turno successivo (alcune squadre in cui non è previsto che tutti giochino lo stesso numero di partite, ad esempio sostituiscono quello che nella prima partita ha ottenuto il risultato peggiore)
    Grazie 1000 sia a Roby che a Degio per le spiegazioni!!!


    a sabato!

Navigazione

Tag per questa discussione