Annuncio

Annuncio


Pagina 1 di 168 1 2 3 11 51 101 ... ultimoultimo
Visualizzazione da 1 a 10 di 1673
Discussione: AMY WINEHOUSE
  1. #1
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: gennaio 2003
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 64 656
    Profilo: 23519 visite
    Gradimento: 389
    9.1

    AMY WINEHOUSE

    Visto che qui si dorme alla grande... (salvo...dove sei???) apro io il thread su un genio della musica pop, soul-jazz che devasta gli orizzonti musicali degli ultimi 50 anni...

    Artista: Amy Winehouse

    Titolo: Back To Black
    Label: Island/Universal

    Anno: 2006
    Nazione: UK
    Genere: soul



    01. Rehab
    02. You Know I'm No Good
    03. Me & Mr Jones
    04. Just Friends
    05. Back To Black
    06. Love Is A Losing Game
    07. Tears Dry On Their Own
    08. Wake Up Alone
    09. Some Unholy War
    10. He Can Only Hold Her
    11. Addicted

    Call me flaky
    di Tommaso "ToMmY" Benzi

    Confesso di aver amato alla follia il disco d'esordio di questa sboccata chanteuse londinese e di aver atteso con impazienza e un pizzico di timore l'uscita di Back to Black. Grazie al cielo si trattava di paure assolutamente infondate, perché Amy Winehouse si conferma artista di grande spessore a dispetto della giovane età. Dopo la pubblicazione di Frank, avvenuta nel 2004, erano stati tirati in ballo paragoni con le maggiori esponenti del panorama jazz-soul presente e passato. Quello che possiamo dire è che Amy Winehouse continua a scorazzare per queste lande tinte di nero con una padronanza vocale (che voce, signori miei) e una spensieratezza che Joss Stone riuscì soltanto a lambire con le sue Soul Sessions.

    Back to Black si avvale della sapiente produzione di Salaam Remi, già autore dell'amalgama di jazz, pop, soul e hip-hop che aveva fatto la fortuna del primo disco, e del geniale polistrumentista e Dj britannico Mark Ronson, che di recente ha prestato la sua arte a due star mainstream del calibro di Christina Aguilera e Robbie Williams (oltre ad aver realizzato una meravigliosa rilettura di Just per il disco tributo ai Radiohead intitolato Exit Music). La prima traccia, Rehab, definisce l'universo musicale in cui si muove il resto del disco, decisamente più orientato verso il soul e l'R&B rispetto al lavoro precedente. Spesso Amy è balzata agli onori delle cronache per episodi extramusicali, generalmente legati al suo abuso di alcol, e va sicuramente apprezzata la sua capacità di scherzare su queste vicende. Ovviamente nel disco non si parla solo di questo ed è facile identificarsi nelle sue storie di realtà quotidiana, specialmente quando parla di screzi amorosi, come ad esempio nella title track: We only said good-bye with words/I died a hundred times/You go back to her/And I go back to… black. Oppure quando tratta il delicato tema dell'amicizia uomo-donna in Just Friends, sorretta da una spumeggiante base rocksteady. A livello musicale ogni traccia è magnificamente confezionata: lo stacco di fiati nel secondo singolo You Know I'm No Good (il primo è stato Rehab) rimane nelle orecchie dopo il primo ascolto, così come il bridge di Tears Dry on Their Own, vero e proprio omaggio alla migliore tradizione Motown.

    Back to Black sta scalando le classifiche britanniche e l'augurio è che lo stesso accada da noi, perché Amy Winehouse è un'artista vera, genuina, esuberante e irriverente. E con quella voce rischia davvero di far resuscitare i morti.

    We are the sons and daughters of all the freedom fighters.
    And there are still many rivers to cross.
    Hands in the air, screaming loud and clear for freedom, justice and equality.
    There is no black or white, there is only right and wrong.
    We are unknown heros, we are flesh and we are blood.
    We are the great future.
    We need to get back to the joy of living.
    We are five fingers of an empty hand.
    But together, we can also be the fist.
    Sometimes change can be as simple as two hands reaching for one another.
    Clap your hands.


  • #2
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: gennaio 2003
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 64 656
    Profilo: 23519 visite
    Gradimento: 389
    9.1

    Re: AMY WINEHOUSE

    Rehab, in una versione unplugged, tanto per capire di chi stiamo parlando...

    Rehab (live):

    Rehab (video):

    You know I'm no good (live)
  • #3
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: gennaio 2003
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 64 656
    Profilo: 23519 visite
    Gradimento: 389
    9.1

    Re: AMY WINEHOUSE

    Biografia

    http://it.wikipedia.org/wiki/Amy_Winehouse

    Origini
    Amy Winehouse nasce a Enfield, Middlesex, Inghilterra, in una famiglia ebraica di musicisti jazz. Cresce a Southgate (Londra), dove frequenta la Ashmole School. All'età di dieci anni fonda un gruppo rap amatoriale chiamato Sweet 'n' Sour, as Sour. Lo descrive come la versione bianca e ebraica delle Salt 'n' Pepa. A dodici anni frequenta la Sylvia Young Theatre School, ma a tredici viene espulsa perché non si applica e a causa di un piercing al naso. In seguito frequenta la BRIT School a Selhurst, Croydon.

    Cresce ascoltando diversi tipi di musica (dalle Salt 'n' Pepa a Sarah Vaughan) e riceve la sua prima chitarra a tredici anni. Inizia a cantare come professionista all'età di sedici anni, dopo che la sua amica e cantante soul Tyler James manda una sua demo ad un talent scout. Firma per la sua etichetta discografica attuale, la Island/Universal.

    2003 – 2004: Frank
    Il suo album di debutto, Frank, viene pubblicato il 20 ottobre 2003. Viene prodotto principalmente da Salaam Remi, con molte influenze jazz e salvo due cover, ogni canzone è scritta (anche se non interamente) dalla Winehouse. L'album riceve critiche positive. La sua voce viene paragonata a quella di Sarah Vaughan e Macy Gray.

    L'album arriva ad alti livelli nelle classifiche inglesi quando nel 2004 viene nominato ai BRIT Awards nelle categorie British Female Solo Artist e British Urban Act. Riceve due dischi di platino. In seguito, ancora nel 2004, vince l'Ivor Novello Award come Best Contemporary Song con il suo primo singolo Stronger Than Me. Frank figura anche nella lista del Mercury Prize.

    Dopo la pubblicazione, la cantante commenta di sentirsi soltando per l'80% dietro l'album a causa dell'inclusione da parte della casa discografica di alcune canzoni che non le sono piaciute. Dopo la pubblicazione del suo secondo album afferma: non posso neanche più ascoltarlo, Frank. Infatti, non l'ho mai potuto ascoltare. Mi piace suonarlo dal vivo, ma ascoltarlo è un'altra cosa.

    2006/2007: Back to Black
    Il 27 ottobre 2006 viene rilasciato a livello mondiale l'album Back to Black, che in Inghilterra, arriva alla vetta della Uk Singles Chart in pochissime settimane. Negli USA l'album raggiunge la posizione numero 7° ed è l'unico disco di una cantante inglese ad aver raggiunto una posizione così alta nella Billboard 200. Il singolo apripista ad aver anticipato l'uscita dell'album è Rehab, rilasciato il 23 ottobre 2006, che divenne un tormentone mondiale in tutte le radio del Mondo. Questa canzone parla del suo rifiuto di disintossicarsi dall'alcol e dalla droga. Il secondo singolo ad essere estratto dall'album è You Know I'm No Good, uscito l'8 gennaio 2007, che non raggiungerà mai la prima posizione della classifica pur ricevendo un giudizio dalla critica favorevole. Il terzo singolo è la title track dell'album che si intitola Back to Black e che viene rilasciato il 30 aprile 2007 riscuotendo il successo di Rehab, tanto da portare la Winehouse alla vittoria della categoria Artist Choice presente negli MTV Europe Music Awards 2007, tenuti a Monaco di Baviera il 1 novembre 2007. Il quarto singolo ad essere stato rilasciato, il 13 agosto 2007, è Tears Dry On Their Own che viene trasmesso con regolarità nelle radio ma senza diventare un tormentone come Rehab o Back to Black. Il quinto singolo pubblicato il 10 dicembre 2007 è Love Is a Losing Game. Il 10 febbraio 2008 vince cinque Grammy Award: tre per la canzone Rehab nelle categorie "Record of the Year", "Song of the Year" e "Best Female Pop Vocal Performance", uno nella categoria "Best New Artist" e uno per l'album Back to Black nella categoria "Best Pop Vocal Album".

    Vita personale
    La cantante perde quattro taglie tra la pubblicazione del primo e del secondo album. Dichiara alla stampa britannica, interessata al fatto, che è stato a causa dei commenti che facevano sul suo peso.[13] In seguito smentisce di aver ascoltato i commenti degli altri.

    Nello stesso periodo l'Independent pubblica un articolo sulla depressione, in cui figura la Winehouse come clinicamente affetta da psicosi maniaco-depressiva che rifiuta le cure.[14] Nell'ottobre 2006, la cantante ammette di aver sofferto di disordini alimentari: un po' di anoressia, un po' di bulimia. Non sono del tutto ok ma credo che nessuna donna lo sia.[15]

    Nei mesi seguenti è presente sui tabloid britannici per problemi legati all'alcool, tra cui un'esibizione da ubriaca al The Charlotte Church Show (apparsa su YouTube),[16] l'interruzione del discorso del leader degli U2, Bono durante un discorso di ringraziamento ai Q Awards,[17] e incidenti in cui la cantante assale dei fan.[18][19][20]

    Le vengono chieste opinioni sulla violenza e l'alcool, e risponde mi diverto molto certe notti, ma poi esagero e rovino la serata col mio ragazzo. Sono veramente un'ubriacona.

    Il 16 novembre 2006 appare al Never Mind The Buzzcocks visibilmente alterata e fa commenti sul presentatore Simon Amstell. Il 7 gennaio 2007 finita un'esibizione al G-A-Y (famoso locale londinese) vomita, pare a causa di un'intossicazione, ma poi riprende a cantare.[21]

    Il 14 febbraio 2007, agli Elle Style Awards, la cantante viene vista con dei tagli e cicatrici su di un braccio; il portavoce della Winehouse attribuisce la colpa ad una caduta per strada.[22] Le speculazioni sui problemi con l'alcool continuano quando vengono pubblicate delle foto che la ritraggono al reparto alcolici di un supermercato locale e in un pub a Camden Town con il comico Noel Fielding e il presentatore Alex Zane.[23]

    Nell'aprile 2007, il quotidiano The Sun pubblica la notizia del fidanzamento della cantante con Blake Fielder-Civil.[24] I due si sono sposati il 18 maggio 2007 a Miami, Florida.[25]

    Il 18 ottobre del 2007 viene arrestata in Norvegia per possesso di marijuana, poi rilasciata il 19 ottobre dietro cauzione di 500 euro.

    L'1 novembre 2007, in occasione degli MTV Europe Music Awards, per due volte la cantante inglese sale sul palco in apparente stato confusionale: al ritiro del premio Artist Choice Award, consegnatole da Michael Stipe, non pronuncia il tradizionale discorso di ringraziamento ai fans, mostrandosi invece immobile e spaesata; poco dopo, chiamata ad esibirsi come performer, canta con qualche difficoltà e sembra verosimilmente sotto effetto di alcool o altre sostanze.

    Il 21 gennaio comincia a circolare un video dove la cantante fuma crack e ammette di avere preso "6 valium per calmarsi". Lo scoop è del giornale The Sun. Il video ha cominciato a girare su Youtube e sulle altre piattaforme di condivisione video

    Curiosità
    Amy Winehouse ha molti tatuaggi di donne nude. A riguardo ha spiegato Mi picciono le pin-up. Mi sento più uomo che donna. Però non sono lesbica - non prima di una sambuca comunque.

    Il suo cocktail preferito è il Rickstasy (tre parti di vodka, una parte di Southern Comfort, una parte di liquore alla banana, ed una parte di Baileys).

    I tra i suoi artisti preferiti ci sono Nas, Mos Def, Teena Marie, Beastie Boys, Carole King, Mahalia Jackson, The Ronettes, The Shirelles, Sarah Vaughan, Minnie Ripperton, Dinah Washington, Frank Sinatra, Tony Bennett, Erzsebet Beck, The Specials, Toots and the Maytals e Thelonious Monk.

    Era amica di Matt Willis e, per un breve periodo, di Billie Piper mentre frequentava la Sylvia Young Theatre School.

    Nella sua canzone Rehab nomina Ray e Mr. Hathaway. Sono riferimenti a Ray Charles e a Donny Hathaway.

    Discografia

    Album in studio
    2003 - Frank
    2006 - Back to Black

    Singoli
    2003 - Stronger Than Me
    2004 - Take the Box
    2004 - In My Bed / You Sent Me Flying
    2004 - Pumps / Help Yourself
    2006 - Rehab
    2007 - You Know I'm No Good
    2007 - Back to Black
    2007 - Tears Dry on Their Own
    2007 - Valerie (with Mark Ronson)
    2007 - Love Is a Losing Game
    2007 - B Boy Baby (with Mutya Buena)
  • #4
     
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: maggio 2003
    Prov: FI - Firenze
    Messaggi: 5 231
    Profilo: 3034 visite
    Gradimento: 95
    9.3

    Re: AMY WINEHOUSE

    Quote highlander ha scritto:
    Visto che qui si dorme alla grande... (salvo...dove sei???) apro io il thread su un genio della musica pop, soul-jazz che devasta gli orizzonti musicali degli ultimi 50 anni...

    Artista: Amy Winehouse

    Titolo: Back To Black
    Label: Island/Universal

    Anno: 2006
    Nazione: UK
    Genere: soul



    01. Rehab
    02. You Know I'm No Good
    03. Me & Mr Jones
    04. Just Friends
    05. Back To Black
    06. Love Is A Losing Game
    07. Tears Dry On Their Own
    08. Wake Up Alone
    09. Some Unholy War
    10. He Can Only Hold Her
    11. Addicted

    Call me flaky
    di Tommaso "ToMmY" Benzi

    Confesso di aver amato alla follia il disco d'esordio di questa sboccata chanteuse londinese e di aver atteso con impazienza e un pizzico di timore l'uscita di Back to Black. Grazie al cielo si trattava di paure assolutamente infondate, perché Amy Winehouse si conferma artista di grande spessore a dispetto della giovane età. Dopo la pubblicazione di Frank, avvenuta nel 2004, erano stati tirati in ballo paragoni con le maggiori esponenti del panorama jazz-soul presente e passato. Quello che possiamo dire è che Amy Winehouse continua a scorazzare per queste lande tinte di nero con una padronanza vocale (che voce, signori miei) e una spensieratezza che Joss Stone riuscì soltanto a lambire con le sue Soul Sessions.

    Back to Black si avvale della sapiente produzione di Salaam Remi, già autore dell'amalgama di jazz, pop, soul e hip-hop che aveva fatto la fortuna del primo disco, e del geniale polistrumentista e Dj britannico Mark Ronson, che di recente ha prestato la sua arte a due star mainstream del calibro di Christina Aguilera e Robbie Williams (oltre ad aver realizzato una meravigliosa rilettura di Just per il disco tributo ai Radiohead intitolato Exit Music). La prima traccia, Rehab, definisce l'universo musicale in cui si muove il resto del disco, decisamente più orientato verso il soul e l'R&B rispetto al lavoro precedente. Spesso Amy è balzata agli onori delle cronache per episodi extramusicali, generalmente legati al suo abuso di alcol, e va sicuramente apprezzata la sua capacità di scherzare su queste vicende. Ovviamente nel disco non si parla solo di questo ed è facile identificarsi nelle sue storie di realtà quotidiana, specialmente quando parla di screzi amorosi, come ad esempio nella title track: We only said good-bye with words/I died a hundred times/You go back to her/And I go back to… black. Oppure quando tratta il delicato tema dell'amicizia uomo-donna in Just Friends, sorretta da una spumeggiante base rocksteady. A livello musicale ogni traccia è magnificamente confezionata: lo stacco di fiati nel secondo singolo You Know I'm No Good (il primo è stato Rehab) rimane nelle orecchie dopo il primo ascolto, così come il bridge di Tears Dry on Their Own, vero e proprio omaggio alla migliore tradizione Motown.

    Back to Black sta scalando le classifiche britanniche e l'augurio è che lo stesso accada da noi, perché Amy Winehouse è un'artista vera, genuina, esuberante e irriverente. E con quella voce rischia davvero di far resuscitare i morti.
    son quasi due anni che Rehab spopola e tu ti svegli adesso

    bisogna anche dire che adesso Amy sembra diventata anoressica....
    Questa la dedico alla Puni e Questa alla Mochina
  • #5
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: gennaio 2003
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 64 656
    Profilo: 23519 visite
    Gradimento: 389
    9.1

    Re: AMY WINEHOUSE

    Quote Gabbry ha scritto:
    son quasi due anni che Rehab spopola e tu ti svegli adesso

    bisogna anche dire che adesso Amy sembra diventata anoressica....
    non è che mi sveglio ora... è che qui mancava!
  • #6
     Magg. C.te
     
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: agosto 2006
    Da: Roma
    Prov: RM - Roma
    Messaggi: 4 709
    Profilo: 3883 visite
    Gradimento: 121
    9.2

    Re: AMY WINEHOUSE

    Bhe io me la sono fatta...nel senso che ho tutti i suoi pezzi, ma la mia preferita è questa.

    [tube] http://www.youtube.com/v/HFVM5pVTwkM&rel=1" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="353"></embed></object>[/tube]


    Un tempo era la colonna sonora ...del mio profilo
    ma vi garantisco che tutte le sue canzoni sono bellissime!


    cause you're my fellow my guy, take me your STELLA and fly!!
  • #7
     Magg. C.te
     
    Forum Utente non accreditato
    Dal: aprile 2003
    Prov: MB - Monza e della Brianza
    Messaggi: 3 572
    Profilo: 3363 visite
    Gradimento: 97
    9.7

    Re: AMY WINEHOUSE

    Quote highlander ha scritto:
    Visto che qui si dorme alla grande... (salvo...dove sei???) apro io il thread su un genio della musica pop, soul-jazz che devasta gli orizzonti musicali degli ultimi 50 anni...
    ... ecchime!
    Presente!
    Scusami, ma in quest'ultimo periodo sono parecchio occupato, e fra una settimana inizierò a fare la spola giornaliera fra Monza e Lugano .

    ... allora... Amy Winehouse... effettivamente giungi un po' in ritardo

    Comunque, gran bella voce, gran bella femmina , un nome che è già un programma (nomen omen), gran bel carattere...

    Che dire? Se non si ammazza a breve con abuso di droghe ed alcol (Rehab è in un certo senso autobiografica), ne può venire fuori una grande cantante e interprete.

    La voce è veramente eccezionale, degna erede di Sarah Vaughan e Nina Simone , la sua musica è molto piacevole, e il sound si riaggancia al soul degli anni sessanta (niente di straordinario, ma di questi tempi è qualitativamente molto al di sopra della media).

    A me piace molto, e una notte di bagordi con lei la passerei volentieri



    Salvo
  • #8
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: gennaio 2003
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 64 656
    Profilo: 23519 visite
    Gradimento: 389
    9.1

    Re: AMY WINEHOUSE

    Quote soultrane ha scritto:
    E cmq, magra così, anche Monica Bellucci farebbe impressione.
    ariconcordo con salvo.

    paolo... a me attizza lo stesso proprio perchè la trovo cmq bella e dannata
  • #9
     Generale CSM
     Administrator
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: gennaio 2003
    Prov: MI - Milano
    Messaggi: 64 656
    Profilo: 23519 visite
    Gradimento: 389
    9.1

    Re: AMY WINEHOUSE

    azzz...

    in questo filmato live Amy si fa quattro dita di whisky in una golata




  • #10
     
    Forum Utente accreditato Challenge
    Dal: maggio 2003
    Prov: FI - Firenze
    Messaggi: 5 231
    Profilo: 3034 visite
    Gradimento: 95
    9.3

    Re: AMY WINEHOUSE

    il 26 Ottobre sarà Live all'Alcatraz di Milano

    unica data italiana

  • Pagina 1 di 168 1 2 3 11 51 101 ... ultimoultimo

    Discussioni simili

    1. smilino amy winehouse
      Da nutella nel forum Community Board
      Risposte: 31
      Ultimo post: 14-03-2008, 11:08

    Navigazione

    Tag per questa discussione